Poeti russi

Achmadulina Achatovna Bella – «Ci diciamo addio – e nello stesso istante»

Achmadulina Achatovna Bella – Di notte

Achmadulina Achatovna Bella – «E in ultimo ti dirò: – Addio»

Achmadulina Achatovna Bella – Esorcismo

Achmadulina Achatovna Bella – «Non dedicarmi troppo tempo»

Achmadulina Achatovna Bella – Tenerezza

Achmadulina Achatovna Bella – «Un giorno, dondolando sull’orlo»

Achmatova Anna Andreevna – A molti

Achmatova Anna Andreevna – «C’è nell’intimità degli uomini un confine»

Achmatova Anna Andreevna – Dedica

Achmatova Anna Andreevna – Epilogo

Achmatova Anna Andreevna – «È larga e gialla la luce serale»

Achmatova Anna Andreevna – In sogno

Achmatova Anna Andreevna – «Io ho appreso a vivere»

Achmatova Anna Andreevna – «Lascio la casa bianca e il muto giardino»

Achmatova Anna Andreevna – «Non berremo dallo stesso bicchiere»

Achmatova Anna Andreevna – «Non è il tuo amore che domando»

Achmatova Anna Andreevna – «Non so se sei vivo»

Achmatova Anna Andreevna – Quasi in un album

Achmatova Anna Andreevna – «Quella notte fummo pazzi uno dell’altra»

Achmatova Anna Andreevna – «Sí, li amavo quei convegni notturni»

Achmatova Anna Andreevna – Turbamento

Achmatova Anna Andreevna – Ultimo brindisi

Achmatova Anna Andreevna – Un sogno

Annenskij Innokentij Fëdorovič – Io sono al fondo

Bal’mont Konstantin Dmitrievič – A lume di luna

Bal’mont Konstantin Dmitrievič – «Io venni al mondo per vedere il sole»

Berberova Nina Nikolaevna – Chitarra

Berberova Nina Nikolaevna – La separazione

Berberova Nina Nikolaevna – «Non può il cuore smettere di amare»

Berberova Nina Nikolaevna – Pietroburgo

Berberova Nina Nikolaevna – «Prima del triste e difficile addio»

Berberova Nina Nikolaevna – Quel giorno ci fu un tramonto…

Blok Aleksandr Aleksandrovič – Il silenzio fiorisce

Blok Aleksandr Aleksandrovič – La Vergine di Spoleto

Blok Aleksandr Aleksandrovič – Sulle dune

Brodskij Josif Alexandrovic – «Addio»

Brodskij Josif Alexandrovic – «Adieu, Mademoiselle Véronique»

Brodskij Josif Alexandrovic – Elegie romane

Brodskij Josif Alexandrovic – Farfalla

Brodskij Josif Alexandrovic – «Io ero solamente ciò… »

Brodskij Josif Alexandrovic – Lettera a A.D.

Brodskij Josif Alexandrovic – Marea

Brodskij Josif Alexandrovic – Ninnananna di Cape Cod

Brodskij Josif Alexandrovic – Profezia

Brodskij Josif Alexandrovic – Quasi un’elegia

Brodskij Josif Alexandrovic – Uno spicchio di luna di miele

Chagall Marc – Per Vava

Chlébnikov Velimir – Asia

Chlébnikov Velimir – «Bambina! Se gli occhi»

Chlébnikov Velimir – Il rifiuto

Chlébnikov Velimir – «Le ragazze, quelle che camminano»

Chlébnikov Velimir – «Poco, mi serve.»

Chodasévič Vládimir Feliciánovic – Frammento

Cvetaeva Marina Ivanovna – «Ai miei versi scritti così presto»

Cvetaeva Marina Ivanovna – «Cammini, a me somigliante»

Cvetaeva Marina Ivanovna – «Da me a Mosca – le cupole ardono»

Cvetaeva Marina Ivanovna – «E finalmente ho trovato»

Cvetaeva Marina Ivanovna – Il poeta

Cvetaeva Marina Ivanovna – «Il tuo nome è una rondine nella mano»

Cvetaeva Marina Ivanovna – Indizi

Cvetaeva Marina Ivanovna – Indizi terrestri

Cvetaeva Marina Ivanovna – «In modo inimitabile la vita sa mentire»

Cvetaeva Marina Ivanovna – «La mia strada non passa vicino alla-tua casa»

Cvetaeva Marina Ivanovna – «Tu mi copri il sole in alto nei cieli»

Cvetaeva Marina Ivanovna – «Un giorno, meravigliosa creatura»

Esenin Sergej Aleksandrovič – «Altri ti hanno presa»

Esenin Sergej Aleksandrovič – Confessione d’un teppista

Esenin Sergej Aleksandrovič – «Ho chiesto oggi a un agente di cambio»

Esenin Sergej Aleksandrovič – «I fiori mi dicono addio»

Esenin Sergej Aleksandrovič – «Io lo ricordo, amata, io lo ricordo»

Esenin Sergej Aleksandrovič – «Io vado errando sulla prima neve»

Esenin Sergej Aleksandrovič – «Noi adesso ce ne andiamo a poco a poco»

Esenin Sergej Aleksandrovič – «Non invano i venti hanno soffiato»

Esenin Sergej Aleksandrovič – «Non vagheremo più…»

Esenin Sergej Aleksandrovič – «Si è sollevato un incendio azzurro»

Evtušenko Evgenij Aleksandrovič – «Non capirsi è terribile…»

Evtušenko Evgenij Aleksandrovič – Non t’amo più

Evtušenko Evgenij Aleksandrovič – Sempre si trova

Evtušenko Evgenij Aleksandrovič – Sorrisi

Evtušenko Evgenij Aleksandrovič – Uomini

Evtušenko Evgenij Aleksandrovič – Uomo solo

Fet Afanasij Afanas’evic – «Invano, divina, confuso tra la folla,»

Fet Afanasij Afanas’evic – «Tu prodiga sei di parole dolci»

Majakovskij Vladimir Vladimirovič – All’amato se stesso dedica queste righe l’autore

Majakovskij Vladimir Vladimirovič – Ascoltate!

Majakovskij Vladimir Vladimirovič – A Sergèj Esènin

Majakovskij Vladimir Vladimirovič – Flauto di vertebre

Majakovskij Vladimir Vladimirovič – Frammenti

Majakovskij Vladimir Vladimirovič – Lilička – Invece di una lettera

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «A tu per tu, il gelo in volto io fisso»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Come riluce il femmineo argento»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – Conchiglia

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Con il mondo dei potenti

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Io non ho udito i racconti di Ossian»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Le tue gracili spalle si arrosseranno sotto fruste e flagelli»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Mi lavavo all’aperto ch’era notte»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Mi sfugge la parola che avrei voluto dire»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Non come una bianca farfalla farinosa»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Notte d’insonnia. Omero. Vele tese laggiú»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – Ottave

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Per amore della risonante audacia dei secoli a venire»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Per la tua gioia accetta dalle palme»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – «Quanto vorrei, oh quanto»

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – Si perdono lontani…

Mandel’štam Osip Ėmil’evič – Tristia

Pasternak Boris Leonidovič – Autunno

Pasternak Boris Leonidovič – Dichiarazione

Pasternak Boris Leonidovič – L’alba

Pasternak Boris Leonidovič – «Mia bella, tutta la struttura»

Pasternak Boris Leonidovič – «Non ci sarà nessuno a casa»

Petrova Alexandra – «Tu non amavi l’amore»

Puškin Aleksandr Sergeevič – «Ricordo il meraviglioso istante»

Puškin Aleksandr Sergeevič – «Si stendono muti nella notte oscura»

Ryžhy Boris – «Non ho camminato nei tuoi sogni»

Ryžhy Boris – «Portami lungo viali vuoti»

Ryžhy Boris – «Strofino lo specchio con la mano»

Simonov Konstantin Michajlovič – «Aspettami ed io tornerò»

Sedakova Ol’ga – Dedica

Solov’ëv Vladimir Sergeevič – Dolce amica, non credo

Švarc Elena Andreevna – «La vita è una buia scucitura»

Švarc Elena Andreevna – «So che cosa volevo»

Tarkovsky Arseny Alexandrovich – «Da così tanto tempo sono nato»

Turbina Nika – «Sono pesi queste mie poesie»

Tušnova Veronica – Chi ama non respinge

Tjutčev Fëdor Ivanovič – Amo i tuoi occhi, amica mia…

Tjutčev Fëdor Ivanovič – Ancora mi struggo per l’angoscia dei desideri…

Tjutčev Fëdor Ivanovič – «Est in arundineis modulatio musica ripis»

Tjutčev Fëdor Ivanovič – Silentium!

Tjutčev Fëdor Ivanovič – Ultimo amore

Voznesenskij Andrej Andreevič – Autunno

Voznesenskij Andrej Andreevič – Primo ghiaccio

Vysotsky Vladimir – Sulle date e i numeri fatali