Con le mie cicatrici – Moka

Foto di Moka

 

Sento la cintura stringermi la vita,
le ossa dei fianchi premere
sull’anima viva, divorata
dal fuoco matto delle mie perversioni:
l’amore, la poesia e i motori.
Illusoria speranza che la prima
potesse vincere sul dolore che ci appartiene,
in cui ci piace affogare, in cui ci rifugiamo:
quella bolla di sapone, dai colori cosmici,
persa alla rincorsa del mondo
come in un gioco di scatole senz’angoli.
Quella mancanza siamo noi a crearla,
andando alla deriva
e col vero desiderio di non tornare mai.
Noi, abbiamo le nostre cicatrici in vista,
non siamo vigliacchi qualunque:
vestiamo una bellezza consapevole.
Per questo ho ricominciato ad ascoltare
solo la poesia, mentre poso un sorriso
tra le tante lacrime
appiccicate dal vento che vortica nel casco
insieme al groviglio di capelli e pensieri:
così mi ripresento e non mi vergogno
di essere vera, ridicola, timida,
bandita e ribelle.

Moka

15 novembre 2015

da “Difettosa”, silloge poetica – fotografica, Editore: Youcanprint, 2017

Moka, Difettosa, Editore: Youcanprint , 2017

Un commento su “Con le mie cicatrici – Moka

  1. […] continua a leggere sul sito Poesia in rete […]

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.