‘Urgenza della luce’ – Christine Koschel

 

A chi rimbomba il tamburo del teschio
tra rovinii di parole
– quale di esse può risorgere
per afferrare un sorso di respiro
per dondolarsi nella cuna della bocca
per ferrigna recarsi
nell’arengo della parola? –
colui sfida di colpo l’incendio,

Dolore della luce
che lo costringe al verso oscuro –
crisi di astenia
della lingua, lo dicono.

Christine Koschel

(Traduzione di Cristina Campo)

da “L’urgenza della luce”, Casa Editrice Le Lettere, 2004

∗∗∗

‘Lichtzwang’

Dem die Schädeltrommel
zwischen den Wortruinen schallt:
welche auferstehen mag
um einen Atemschluck zu nehmen
um in der Mundwiege zu schaukeln
um ehern
auf die Wortstatt zu gehn –
der fordert die Feuersbrunst jäh:

Lichtschmerz
zwingt ihn ins Versdunkel –
Schwächeanfall der Sprache
genannt!

Christine Koschel

da “Phdhlfuga. Gedichte und Prosagedichte”, Piper Verlag, München, 1966

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.