Meriggio – Antonia Pozzi

Foto di Jennifer B Hudson

a L.B.

In questa doratura di sole
io sono
una gemma pelosa
legata crudelmente con un filo di refe
perché non possa sbocciare
a bagnarsi di luce.
Accanto a me tu sei
una freschezza riposante d’erba
in cui vorrei affondare
perdutamente
per sfrangiarmi anch’io
in un ebbro ciuffo di verde –
per gettare in radici sottili
il mio piú acuto spasimo
ed immedesimarmi con la terra.

Antonia Pozzi

Milano, 19 aprile 1929

da “Parole: diario di poesia”, “Lo Specchio” Mondadori, 1964

 

2 commenti su “Meriggio – Antonia Pozzi

  1. Valeria Minciullo ha detto:

    Ci regali un sacco di bellezza, Titti. Grazie!

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...